progetti

Progettazione e arredo d’interni

Il mio lavoro di designer, consente, dopo un’analisi dei bisogni e delle abitudini del cliente, un attento rilievo delle caratteristiche costruttive dell’involucro esterno e delle sue relazioni con l’esterno, facendo in modo che gli spazi siano consoni a chi li fruirà.

Il designer presta particolare attenzione agli aspetti pratici e funzionali del vivere la casa, ad esempio che i mobili abbiano il giusto dimensionamento, che siano rispettati gli spazi di passaggio, che gli arredi siano disposti in modo comodo e funzionale, che i materiali e le tecnologie siano di buona qualità, che non ci siano potenziali pericoli per la salute di chi usufruirà gli ambienti della casa, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la ristrutturazione architettonica e l’ammodernamento per nuove destinazioni d’uso, che ci sia una buona insonorizzazione, un buon rapporto fra consumi energetici e comfort, che tutto l’ambiente sia in armonia tra l’ingombro degli spazi pieni (arredi) e l’utilizzo degli spazi vuoti (passaggi).

Prima dell’introduzione di queste definizioni tutto ciò si riconduceva all’arte della decorazione che veniva distinta dall’arte dell’architettura vera e propria perché non

andava a modificare le strutture portanti degli edifici, ma si occupava sia degli abbellimenti interni ed esterni che degli arredamenti veri e propri.

Ogni scelta di stile è subordinata alle relazioni costanti tra gli oggetti e arredi da inserire in uno spazio abitativo tenendo conto del loro utilizzo e della fruizione degli spazi da parte di chi l’abiterà, nonché delle sue abitudini di vita.

Poiché esistono tanti modi diversi di vivere gli spazi della casa, esistono tanti stili. Ogni persona ha il proprio stile, ma per poterlo trovare deve farsi guidare da esperti che con un progetto d’interni l’aiutino a ricercare ciò che lo farà star bene all’interno della propria casa, mobili, tende, colore, luce, piante, quindi tutto ciò che lo aiuti a creare un senso di benessere, di atmosfera.


banner_progettazione

 Le fasi del Progetto

Il cliente sarà accompagnato in tutte le fasi che intercorrono dall’acquisto della casa da ristrutturare, al momento in cui la casa, completamente arredata, sarà pronta da vivere, ma potrà essere seguito anche solo in alcune fasi e scegliere, per altre, di procedere da solo.

Si comincia con un colloquio conoscitivo tra il cliente e il progettista, che non è mai vincolante. Si prosegue con un sopralluogo della casa da ristrutturare o semplicemente da arredare e una semplice intervista a tutta la famiglia perché il progettista conosca le esigenze e i gusti di tutti i suoi componenti.

Sulla base del rilievo si studieranno due o più ipotesi di distribuzione dello spazio (progetto di massima); il progetto di massima nascerà già con l’arredamento, tenendo conto anche dei pezzi di arredo che si intendono conservare;  I progetti saranno quindi esaminati col cliente al fine di apportarvi eventuali modifiche; Se sarà opportuno al fine di ottimizzare gli spazi , con l’accordo della committenza , si progetteranno arredi su misura (particolari costruttivi) In tal modo si ottiene un  duplice risultato: inserimento del mobile all’interno della muratura, come armadi e personalizzazione della casa sfruttando al massimo gli spazi abitabili.

Sulla base della soluzione progettuale scelta, verrà eseguito un computo metrico estimativo; tale documento sarà sottoposto insieme ai disegni a una o più imprese specializzate per redigere un preventivo di spesa.

Scelta l’impresa e firmato il contratto si preparano i progetti da presentare al comune a firma di tecnici abilitati, per l’approvazione di eventuali modifiche della tramezzatura interna. Nel frattempo che si attendono le autorizzazioni , si preparano gli esecutivi da dare ai vari artigiani che si occuperanno della ristrutturazione.

Nel contempo, insieme al committente, si definiranno stili, colori, materiali e si procederà con gli acquisti; ogni scelta seguirà una linea , un linguaggio per rendere la casa gradita al cliente.

A progetto definito ed in possesso delle autorizzazioni , si darà inizio alla ristrutturazione della quale potrò curare la direzione dei lavori. A fine lavori si chiederà la variazione catastale a firma di tecnico abilitato.


banner_relooking
Relooking d’ambiente

Se hai già una casa, degli ambienti che vivi da tanto tempo, ma non li senti più di tuo gusto, posso aiutarti a rivedere la distribuzione degli spazi e renderli più confertevoli alle tue nuove esigenze; posso rivoluzionarne l’estetica agendo sugli arredi che già hai, sui tessuti e sui complementi, senza dover programmare nuovi acquisti…… lo so , NON CI CREDI, ma è possibile grazie all’uso del colore e della tecnica shabby, una tecnica decorativa che permette di rivoluzionare un arredo o un complemento di qualsiasi materiale con risultati assolutamente professionali.

Adoro sporcarmi di vernice,  cambiare d’abito agli oggetti che mi circondano, lo faccio per la mia casa e posso farlo anche per te: divani in pelle, lampadari chandelier in metallo, credenze, vecchi armadi, borse…. piccoli e grandi complementi …. tutto può subire metamorfosi incantevoli.